Pasta e fagioli (Past e fasul)

Pasta e fagioli (Past e fasul)

PREPARAZIONE 20”
COTTURA 2 h 10”

INGREDIENTI (PER 2 PERSONE)
250 gr di pasta mista
350 gr di fagioli borlotti
314 gr di pomodorino ciliegino rosso
1 spicchio d’aglio
1 gambo di sedano
1 ciuffetto di basilico
1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva
Formaggio stagionato grattugiato (a piacere)
Sale q.b.
Pepe q.b.

PREPARAZIONE
Versate i fagioli secchi in una pentola di terracotta e ricoprite con acqua fredda. Lavate e asciugate il gambo di sedano, aggiungetelo per intero comprensivo di foglie; unite lo spicchio d’aglio e i pomodorini sgocciolati, irrorate con un filo di olio extra vergine d’oliva, terminate con un pizzico di sale e pepe q.b. Lasciate cuocere con coperchio a fiamma molto bassa per circa 2 ore o fino a quando i fagioli non saranno cotti e la loro buccia non si sarà intenerita. Portate l’acqua ad ebollizione, versatevi la pasta mista e proseguite la cottura per circa 10 minuti. Se durante la cottura dovete aggiungere ancora acqua, questa deve essere bollente per evitare che eventuali sbalzi di temperatura possano mettere a rischio la buona riuscita della pietanza. A fine cottura, spegnete il fuoco e lasciate riposare appena 5 minuti prima di impiattare. Servite, guarnendo il piatto con qualche fogliolina di basilico fresco e una spolverata di formaggio stagionato.

CURIOSITA’
Il segreto per la preparazione di una buona pasta e fagioli è quello di farla cuocere in una pentola di terracotta, ideale soprattutto per lessare i legumi, poiché mantiene al suo interno una temperatura sempre costante. Secondo la tradizione napoletana, la pasta deve essere cotta insieme ai fagioli e al suo condimento, rigorosamente a fuoco lento. Il risultato sarà cremoso e particolarmente “ristretto”.