Maccheroni con pomodorini ciliegini secchi, asparagi e olive taggiasche (‘e maccarun cu o’ pummarulill sicc, ‘e sparace e aulive)

Maccheroni con pomodorini ciliegini secchi, asparagi e olive taggiasche (‘e maccarun cu o’ pummarulill sicc, ‘e sparace e aulive)

PREPARAZIONE 20”
COTTURA 10”

INGREDIENTI (PER 4 PERSONE)
360 gr di pasta integrale (formato a piacere)
100 gr di pomodorini ciliegini secchi
1 mazzetto di asparagi selvatici
50 gr di olive taggiasche
1 spicchio d’aglio
peperoncino rosso (a piacere)
1 ciuffetto di basilico fresco
Olio extra vergine di oliva q.b.
Sale q.b.

PREPARAZIONE
Lavate accuratamente gli asparagi, eliminate la parte bianca e fibrosa e tagliateli a tocchetti tenendo le punte a parte. Fate cuocere i maccheroni in acqua bollente salata. Dopo 5 minuti, mentre l’acqua è ancora in ebollizione, immergete gli asparagi e, 4 minuti prima del termine della cottura, anche i pomodorini tagliati a metà. Nel frattempo, in una padella larga, meglio se in un wok, riscaldate un filo di olio extra vergine di oliva e fate imbiondire uno spicchio d’aglio intero, aggiungete una presa di peperoncino fresco. Scolate al dente la pasta, gli asparagi e i pomodorini; versateli nell’olio caldo e spadellate. Eliminate l’aglio, unite le olive taggiasche denocciolate intere o a pezzetti e qualche foglia di basilico fresco. A cottura ultimata, regolate di sale ed eventualmente aggiungete altro peperoncino. Mescolate bene e servite la pasta ancora calda.

CURIOSITA’
La pasta integrale risulta un’ottima alternativa a quella bianca perché, essendo più fibrosa, dona un gusto più intenso e deciso a questo primo piatto. Fanno sicuramente la differenza gli asparagi selvatici, da un aroma fresco e pungente, che si abbinano perfettamente al sapore dolciastro dei ciliegini secchi. Si consiglia di concludere la cottura della pasta in un wok per esaltare i sapori di tutti gli ingredienti, lasciandone intatte le proprietà nutritive.